venerdì 20 agosto 2010

Come si conquista una ragazza

Quando invitai Carla ad uscire per la prima volta, il mio amico Mario mi consigliò un conosciuto locale della città, sostenendo che le donne vanno portate in locali in cui ci sia abbastanza movimento, affinché si distraggano mentre l’uomo cerca di individuare il loro punto debole.


-Il primo incontro deve avvenire in un locale in, frequentato possibilmente da vip, con un’atmosfera cool, in un ambiente trend dove ordinare un eccellente pre dinner.- mi illuminò.
-Mi sa che per tutta quella roba non ho abbastanza soldi.- considerai io.
-Certo che li hai. Anzi, ti consiglio un Costa Smeralda per te e un Costa Smeralda 2 per lei.- specificò Mario.
-Con quei nomi sono CERTO di non avere abbastanza soldi.
-Vedrai che mi ringrazierai! Allora, ricordati, gli argomenti da evitare sono…
-Non è mica il mio primo appuntamento in assoluto!
-Ma è assolutamente da parecchio che non esci con una donna. Allora, decisamente da evitare l’argomento “ex”, ma nel tuo caso mi sa che non corriamo rischi. Non ricordo neanche l’ultima con cui sei uscito… Ah, sì, ora rammento! Quella che lavorava per un call center. Era carina…
-Carina, sì, ma tutti i nostri incontri erano preceduti da un’oretta di shopping bestiale, alla ricerca di qualcosa da abbinare a qualcos’altro. Dopo tre settimane avevo dei polpacci da ciclista.
-Avrà avuto anche qualche pregio!
-Sì, è sparita senza una telefonata. E lo considerai piuttosto strano, visto il lavoro che faceva.
-Sparire senza avvisare talvolta può essere auspicabile. Però, una cosa è certa: le donne amano parlare di se stesse, quindi tu falle mille domande sui suoi gusti, interessi… E mentre parla prendi nota.
-Prendo nota?
-Certo. E’ quando parlano di sé che scoprono il fianco. Così saprai dove colpire quando vorrai sbarazzartene.
-Non posso andare ad un primo appuntamento col pensiero della strategia con cui mi sbarazzerò di lei.
-Cosa credi siano gli accordi prematrimoniali?
-Non ci avevo mai pensato…
-Non ci pensa mai nessuno ed è proprio questa la fortuna di quegli accordi. Non servono per mettere in chiaro due cosette sui reciproci patrimoni, ma a predisporre delle trappole degne di esperti di caccia grossa.
-Mmm… hai qualche altra perla da procacciarmi?
-Falle qualche complimento sui capelli.
-I capelli?
-Sì. Le donne ci tengono molto. Il motivo mi è ancora oscuro, ma pare che ripongano molte aspettative sulla loro chioma, e più l’hanno lunga e più aumentano le aspettative.
-Ok. Un po’ come capita a noi, ma non coi capelli.
-Se è truccata dille che sta benissimo così, se non usa trucchi informala che preferisci le donne acqua e sapone. Ma dillo come se fosse una rivelazione che ti coglie di sorpresa. Usa frasi del tipo “Sai? Da cinque minuti mi chiedevo cosa mi attraeva nel tuo viso…”, e poi adatti a seconda della situazione.
-Mi fai paura.
-A volte me ne faccio anche io. Dunque, cos’ho dimenticato? Ah, sì, la tua faccia.
-La mia faccia? Cos’ha che non va la mia faccia?
-Hai la faccia del bravo ragazzo. Le donne al primo appuntamento non gradiscono i bravi ragazzi. Vogliono Johnny Deep. Tom Hanks lo voglio al decimo appuntamento.
-Tu non mi fai paura, mi terrorizzi.
-All’inizio vogliono l’uomo sicuro di sé, che le consideri poco, magari che bruci anche qualche appuntamento. Quando cominciano a sentirsi coinvolte vogliono uno che sia serio, che dia loro stabilità, un bravo ragazzo, appunto.
-Non posso credere che tutte le donne pensino questo!
-No, c’è anche un’altra categoria.
-E quale?
-Quelle che all’inizio sperano in un Johnny Deep che le faccia innamorare, al decimo appuntamento vogliono un Tom Hanks che le sposi e dopo 10 anni di matrimonio si pentono e vanno a cercare nuovamente Johnny Deep.

4 commenti:

  1. L'inizio è promettente, vedrai che moltiplichi i tuoi fans ;)

    Franco

    RispondiElimina
  2. Grazie, Franco, se lo dici tu ci credo! :D

    RispondiElimina
  3. Formidabile come riesci a intersecare il flusso dei pensieri maschile.....

    RispondiElimina
  4. E' un punto su cui dovrò indagare... ;)

    RispondiElimina